News

Tieniti informato sull’aggiornamento dei nostri prodotti
e sul mondo assicurativo leggendo le nostre news

News

Tieniti informato sull’aggiornamento dei nostri prodotti e sul mondo assicurativo leggendo le nostre news



Si informano i Contraenti del prodotto “UniGarantito Free” che la Compagnia, come previsto nel relativo Fascicolo Informativo, ha ridefinito il tasso minimo garantito per i premi (unico e aggiuntivo) per i quali siano trascorsi almeno dieci anni dalla decorrenza di ciascun versamento.

La Compagnia, in considerazione delle incerte prospettive macroeconomiche e del protrarsi di uno scenario di mercato caratterizzato da bassi tassi di interesse, ha stabilito, nell’ottica di una gestione prudente e nel rispetto dei limiti indicati nella clausola sopra riportata, che la nuova misura del Tasso Minimo Garantito da riconoscere a partire dalla decima ricorrenza annua di ciascun premio (unico o aggiuntivo) sarà annualmente pari allo 0,00% per le sottoscrizioni dal 15 gennaio al 17 maggio 2009 e pari allo 0,01% per le sottoscrizioni dal 18 maggio 2009 in poi.

A fronte della riduzione del tasso minimo garantito sopra esposta, l’eventuale rivalutazione attribuita ogni anno al capitale assicurato non potrà mai essere negativa.


Apri in altra pagina

Gentili Clienti, vi informiamo che la Legge di Bilancio 2019 ha modificato la disciplina dei Piani di Risparmio a lungo termine (cosiddetti PIR) introducendo obblighi d’investimento ulteriori rispetto a quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2017 che li aveva istituiti.

 

I PIR sottoscritti dal 1 gennaio 2019 dovranno, quindi, rispettare i nuovi criteri di asset allocation per poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste per questa tipologia d’investimento, le cui modalità e criteri di applicazione saranno contenuti in un successivo decreto ministeriale che sarà emanato entro 120 giorni.

 

In attesa che venga emanato tale decreto, si è reso necessario sospendere la commercializzazione di UniValore Italia PIR, il Piano di Risparmio a lungo termine di CNP Vita.

 

Precisiamo che per le sottoscrizioni di UniValore Italia PIR effettuate entro il 31 dicembre 2018 nulla cambia. Tali contratti, infatti, continueranno ad essere regolamentati dalla Legge di Bilancio del 2017 e potranno essere ulteriormente alimentati mediante versamenti aggiuntivi, secondo le modalità indicate nelle relative condizioni contrattuali.


Apri in altra pagina

La Compagnia, CNP UniCredit Vita, ha il piacere di informarvi che a partire dal 15/10/2018 la gamma degli OICR offerti all’interno del prodotto My Selection sarà integrata con i seguenti nuovi fondi:

  • Goldman Sachs - Emerging Markets Debt Portfolio (Hdg) (LU0556703741)
  • JPMorgan Investment Funds - US Select Equity Fund (LU0218171717)

Si ricorda che sarà possibile investire nei nuovi OICR anche mediante le operazioni di switch volontario o di versamento aggiuntivo, nei limiti di quanto previsto dalle Condizioni di Contratto.

Il Prospetto d’offerta aggiornato e i Documenti contenenti le Informazioni Chiave (KID) relativi a tutte le opzioni di investimento collegate al prodotto saranno disponibili sul questo sito internet a partire dal 15/10/2018.

Inoltre, a seguito dell’attività di gestione e salvaguardia svolta dalla Compagnia, per il tramite del Gestore, Amundi SGR SpA, si è resa necessaria la rimozione dei tre OICR sotto elencati al momento non più idonei ad appartenere al paniere di My Selection: 

  • Goldman Sachs - Global High Yield (Hdg) (LU0304100257)
  • Pictet - Global Emerging Market Debt (Hdg) (LU0280438648)
  • Fidelity - America (LU0251127410)

 In particolare:

- per l’OICR Goldman Sachs - Global High Yield (Hdg) (LU0304100257) si è verificato un ampio turnover, sia all’interno del team di gestione sia all’interno del team di ricerca. E’ stato, inoltre, rilevato un deterioramento delle performance del fondo;

- per l’OICR Pictet - Global Emerging Market Debt (Hdg) (LU0280438648) si è verificata l’uscita del portfolio manager dal team di gestione; questo evento risulta particolarmente importante, in quanto il portfolio manager ricopriva anche la posizione di responsabile, nonché fondatore, del team di “Emerging Market Debt”. A questa motivazione si accompagna, inoltre, il deterioramento delle performance del fondo;

- per l’OICR Fidelity - America (LU0251127410) è stato rilevato un deterioramento delle performance soprattutto nel medio e breve termine. Il cambiamento del portfolio manager, inoltre, ha avuto un riflesso sulle scelte di investimento del fondo che risulta maggiormente concentrato rispetto alla gestione precedente e caratterizzato da una maggiore esposizione verso titoli a più bassa capitalizzazione. 

 

Di conseguenza, come previsto dalle Condizioni di Contratto, per tutti i Clienti che hanno sottoscritto tali OICR verrà effettuato uno switch automatico, senza spese, come di seguito indicato:

  • dal fondo Goldman Sachs - Global High Yield (Hdg) (ISIN LU0304100257) al fondo PIMCO - Global High Yield (Hdg) (ISIN IE00B11XZ327), quest’ultimo già presente nel paniere di MY SELECTION. I due OICR appartengono alla medesima macro-categoria o asset-class;
  • dal fondo Pictet - Global Emerging Market Debt (Hdg) (ISIN LU0280438648) al fondo Goldman Sachs – Emerging Markets Debt Portfolio (Hdg) (ISIN (LU0556703741), quest’ultimo entrato a far parte del paniere di My Selection dalla data sopra indicata. I due OICR appartengono alla medesima macro-categoria o asset-class; 
  • dal fondo Fidelity - America (ISIN LU0251127410) al fondo JPM - US Select Equity Fund (ISIN LU0218171717), quest’ultimo entrato a far parte del paniere di My Selection dalla data sopra indicata. I due OICR appartengono alla medesima macro-categoria o asset-class.

Si ricorda che l’Investitore-Contraente, successivamente all’operazione di switch automatico, potrà liberamente decidere una diversa allocazione degli investimenti tramite un nuovo switch volontario, nei limiti di quanto previsto dalle Condizioni di Contratto, modificando in tal modo le scelte della Compagnia.


Apri in altra pagina

Si informano i Contraenti dei prodotti “UniGarantito 2008 e UniGarantito 2008 Plus” che la Compagnia, come previsto nei rispettivi Fascicoli Informativi, ha ridefinito il tasso minimo garantito relativamente ai contratti per i quali siano trascorsi almeno dieci anni dalla data di decorrenza.

La Compagnia, in considerazione delle incerte prospettive macroeconomiche e del protrarsi di uno scenario di mercato caratterizzato da bassi tassi di interesse, ha stabilito, nell’ottica di una gestione prudente e nel rispetto dei limiti indicati nella clausola sopra riportata, che la nuova misura del Tasso Minimo Garantito da riconoscere a partire dalla decima ricorrenza annua del contratto sarà annualmente pari allo 0,00%.

A fronte della riduzione del tasso minimo garantito sopra esposta, l’eventuale rivalutazione attribuita ogni anno al capitale assicurato non potrà mai essere negativa.


Apri in altra pagina

Al fine di aumentare la trasparenza informativa precontrattuale nei confronti del cliente, il Legislatore Europeo ha introdotto un formato standard, immodificabile nell'ordine delle sezioni e dei titoli, composto di 9 sezioni e 3 pagine in A4, per la predisposizione del KID - Key Information Document (in italiano Documento contenente le informaizoni chiave), che permette all'investitore una migliore comprensione e comparabilità dello stesso.

La predisposizione del KID è infatti prevista per tutti i prodotti di investimento in commercializzazione al 1 gennaio 2018 e per tutti i prodotti di investimento che verranno creati dal 1 gennaio 2018 in poi.

Per saperne di più consultate il documento cliccando QUI.


Apri in altra pagina

REGOLAMENTO (UE) 2016/679 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

A partire dal 25 maggio con l’entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo Privacy 2016/679 ci sono delle novità sul trattamento dei dati personali.

In particolare:

- si mira ad una migliore gestione del trattamento dei dati dei clienti e dei tempi di loro conservazione

- è stata istituita nella nostra Compagnia la nuova figura del Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. Data Protection Officer)

- è prevista altresì l’introduzione di alcuni nuovi diritti attribuiti ai clienti rispetto all’uso dei dati

- è stato modificato il testo dell’Informativa sul Trattamento dei Dati Personali presente nei prodotti assicurativi.

 

Riepiloghiamo qui di seguito i diritti previsti dal nuovo Regolamento Europeo Privacy 2016/679.

Oltre al diritto di accesso concernente la possibilità di ottenere dal Titolare (cioè da CNP Vita) la conferma che sia in corso un trattamento dei propri Dati, l’Interessato può:

A - ottenere dal Titolare la rettifica dei dati inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo, ovvero l'integrazione dei Dati Personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa

B - ottenere dal Titolare senza ingiustificato ritardo la cancellazione dei Dati Personali che lo riguardano, quando:

1 - i dati non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati;

2 - l’Interessato revoca il consenso al Trattamento dei Dati Personali e non sussiste altro fondamento giuridico per il Trattamento dei medesimi;

3 - l’Interessato si è opposto al Trattamento e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al Trattamento;

4 - i Dati Personali sono stati trattati illecitamente;

5 - i Dati Personali devono essere cancellati per adempiere ad un obbligo di legge cui è soggetto il Titolare

C - ottenere dal Titolare la limitazione del trattamento dei Dati Personali quando:

1 - l’Interessato contesta l'esattezza dei Dati Personali, per il periodo necessario al Titolare per verificare detta circostanza;

2 - il Trattamento è illecito e l’Interessato opponendosi alla cancellazione dei dati, chiede solamente che ne sia limitato l'utilizzo;

3 - benché il Titolare non ne abbia più bisogno ai fini del Trattamento, i Dati Personali sono necessari per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;

4 - l’Interessato si è opposto al Trattamento per il periodo necessario alla valutazione della prevalenza dei motivi legittimi del Titolare rispetto ai Suoi.

D - ricevere dal Titolare in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, i Dati Personali da che lo riguardano se: (i) il Trattamento si basa sul consenso o su un contratto; (ii) il Trattamento è effettuato con mezzi automatizzati. In tal caso l’Interessato ha il diritto di ottenere la trasmissione diretta dei Dati Personali da un Titolare all'altro, se tecnicamente fattibile

E - opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare al Trattamento dei Dati Personali che lo riguardano.

Per esercitare i diritti sopra riportati, l’Interessato potrà contattare il Data Protection Officer, nominato dal Titolare, con una delle seguenti modalità:

1 - inviando una raccomandata A/R all’attenzione del Data Protection Officer presso CNP Vita S.p.A., Via Cornalia, n. 30, 20124 Milano;

2 - inviando una e-mail all’indirizzo PEC: privacy_cnpvita@pec.it. Si precisa che la casella è abilitata a ricevere ed inoltrare e-mail anche ad indirizzi non PEC nonché a ricevere/inviare documenti informatici di dimensioni non superiori a 10 MB, redatti utilizzando formati "statici", senza macro e/o contenuti eseguibili, quali, ad es., PDF/A, OFFICE (Word, Excel), ZIP, RAR.

Il termine per la risposta all’Interessato è di trenta giorni, prorogabile di altri due mesi in casi di particolare complessità; in questi casi, il Titolare fornisce almeno una comunicazione interlocutoria all’interessato entro il termine di trenta giorni.

L’esercizio dei diritti è, in linea di principio, gratuito; il Titolare si riserva il diritto di chiedere un contributo in caso di richieste manifestamente infondate o eccessive (anche ripetitive), anche alla luce delle indicazioni che dovessero essere fornite dal Garante Privacy.

Il Titolare ha il diritto di chiedere informazioni necessarie a identificare l’Interessato, e quest’ultimo ha il dovere di fornirle, secondo modalità idonee.


Apri in altra pagina

CNP Vita, a seguito dell’attività di gestione e salvaguardia svolta per il tramite del Gestore Amundi SGR S.p.A, ha il piacere di informarvi che ha ampliato le opportunità di investimento integrando ulteriormente la gamma degli Oicr offerti all’interno del prodotto My Selection, con l’inserimento del fondo CPR INVEST – GLOBAL DISRUPTIVE OPPORTUNITIES (cod. ISIN LU1530899142) a partire dal 3 aprile 2018.

Si comunica, pertanto, che la documentazione contrattuale di MY SELECTION verrà aggiornata con l'inserimento (sia per gli Investitori-Contraenti di contratti già in essere che per i nuovi sottoscrittori) del nuovo OICR.

Si ricorda, inoltre, che sarà possibile investire nel nuovo OICR anche mediante le operazioni di switch volontario o di versamento aggiuntivo, nei limiti di quanto previsto dalle Condizioni di Contratto.


Apri in altra pagina

Da ottobre a dicembre 2017 abbiamo messo a disposizione un questionario di Customer Satisfaction, sul sito e via email, per capire il vostro grado di soddisfazione riguardo alla relazione e ai servizi forniti dalla nostra Compagnia e avere informazioni utili sull’utilizzo del nostro Sito web.

Avete risposto in 2.800, dandoci così modo  di raccogliere preziosi suggerimenti, che ci saranno utili a rendere i servizi offerti ancora più vicini alle vostre esigenze.

Gli  interventi, che faremo sul sito, saranno quindi la diretta conseguenza delle vostre esplicite richieste. Vi terremo aggiornati in tempo reale, di tutte le modifiche che effettueremo, attraverso il nostro web, continuate a navigarlo e se non siete ancora iscritti all’Area Privata, fatelo cliccando qui

Ascoltare i clienti per noi è una priorità. Soddisfare le loro necessità è il nostro lavoro.


Apri in altra pagina

Il Parlamento europeo in base al Regolamento UE n. 1286/2014, ha stabilito l’introduzione dei KID a partire dal 1° gennaio 2018.

Il KID (Key Information Document) è il documento contenente le informazioni chiave, che deve essere messo a disposizione per tutti i prodotti d’investimento al dettaglio e assicurativi preassemblati PRIIP (Packaged Retail and Insurance-Based Investment Products).

Il KID, avendo un formato standardizzato, consente agli investitori di confrontare le caratteristiche dei prodotti d’investimento assicurativi presenti sul mercato.

L’intento, in fase precontrattuale, è quello di consentire all’investitore di assumere decisioni consapevoli e informate e aumentare la trasparenza, mediante uno strumento sintetico (non superiore a 3 pagine) e comprensibile, che contenga le principali informazioni sul prodotto.

Ecco i motivi che hanno portato alla realizzazione di questo nuovo documento:  

  • Definire, a livello comunitario, regole uniformi sulla trasparenza che si applichino a tutti i partecipanti al mercato dei prodotti d’investimento assicurativi.
  • Mettere a disposizione dell’investitore uno strumento che in maniera sintetica fornisca le informazioni chiave sul prodotto; il KID contiene le seguenti informazioni:
    • Prodotto e ideatore del PRIIP
    • Tipo di prodotto, obiettivi, investitori a cui è destinato il prodotto, prestazioni assicurative e costi
    • Quali sono i rischi e qual è il potenziale rendimento?
    • Che cosa succede se l’ideatore non è in grado di corrispondere quanto dovuto?
    • Quali sono i costi? Come sono ripartiti nel tempo e come sono strutturati?
    • Quanto è ampio l’orizzonte d’investimento?
    • Come è possibile presentare reclami?
    • Altre informazioni rilevanti
  • Il linguaggio usato deve essere comprensibile per gli investitori: il KID deve cioè essere formulato con chiarezza e scritto in un linguaggio e uno stile tali da facilitare la comprensione delle informazioni.

 

I nostri KID? Li trovi QUI, allegati ad ogni prodotto che li preveda.


Apri in altra pagina

La Compagnia, CNP UniCredit Vita, con riferimento al prodotto MY SELECTION, ha deciso di mettere a disposizione dell’Investitore-Contraente, a partire dalla data del 29/11/2017, i seguenti nuovi OICR:

- Pioneer Funds - Euroland Equity E EUR Acc (LU0111919162)

- Invesco Global Targeted Return A EUR Acc (LU1004132566)

- Goldman Sachs Global Strategic Macro Bond Portfolio Class E Shares EUR - Hedged - Acc (LU1111995665)

- JPMorgan Investment Funds - Europe Strategic Dividend Fund A - EUR – Acc (LU0169527297)

Si ricorda che sarà possibile investire nei nuovi OICR anche mediante le operazioni di switch volontario o di versamento aggiuntivo, nei limiti di quanto previsto dalle Condizioni di Contratto.

Inoltre, a seguito dell’attività di gestione e salvaguardia svolta dalla Compagnia, per il tramite del Gestore, si è resa necessaria la rimozione dell’OICR “BGF- European Equity Income” (LU0628612748), al momento non più idoneo ad appartenere al paniere di My Selection.

Le risultanze prodotte dall’attività di monitoraggio costantemente condotta evidenziano un deterioramento della qualità delle performance dell’OICR sopra menzionato nel breve periodo. Si ritiene che tale deterioramento sia riconducibile, tra l’altro, anche al livello raggiunto dalle masse in gestione: tale livello potrebbe avere impatti potenzialmente negativi sul processo gestionale ed operativo e sulle opportunità di rendimento dell’OICR su un orizzonte di medio termine.

Di conseguenza, come previsto dalle Condizioni di Contratto, per tutti i Clienti che hanno sottoscritto tale OICR verrà effettuato uno switch automatico delle quote investite nell’OICR “BGF- European Equity Income” verso l’OICR “JP Morgan Investment Funds – Europe Strategic Dividend Fund A – EUR - Acc” (LU0169527297); quest’ultimo fondo entra a far parte del paniere di My Selection dalla data sopra indicata.

I due OICR oggetto di switch appartengono alla medesima macro-categoria o asset-class.

L’Investitore-Contraente, successivamente all’operazione, potrà liberamente decidere una diversa allocazione degli investimenti tramite un nuovo switch volontario, nei limiti di quanto previsto dalle Condizioni di Contratto, modificando in tal modo le scelte della Compagnia.


Apri in altra pagina




Hai bisogno di assistenza?